L'accoglienza della Casa di Riposo si può riassumere in queste tipologie:

  • Ospiti non autosufficienti dotati di impegnativa di residenzialità (cioè titolari di quota di rimborso spese sanitarie dalla Regione Veneto);
  • Ospiti non autosufficienti privati cioè senza alcuna quota di rimborso regionale;
  • Ospiti autosufficienti;

Ospiti non autosufficienti con impegnativa di residenzialità

La domanda di accoglienza va presentata, dall'interessato o dai famigliari, al Distretto Sanitario, indicando le Strutture di Ricovero preferite.

L’Unità Operativa Distrettuale provvede quindi alla valutazione delle reali condizioni di non autosufficienza della persona.
In base alla suddetta valutazione il richiedente viene inserito in una graduatoria unica di ULSS che tiene conto del profilo di non autosufficienza evidenziato in sede di valutazione, e che viene ordinata per gravità decrescente, ogni giorno, dall’ufficio competente dell’ULSS.
Giornalmente, a fronte di decessi, dimissioni, rinunce o altro vengono attribuite nuove impegnative di residenzialità alle persone con maggior punteggio presenti in graduatoria, le quali potranno così accedere alle strutture residenziali per le quali hanno manifestato preferenza tra cui anche la Casa di Riposo serse Panizzoni compatibilmente con la disponibilità di posti liberi.
La Casa di Riposo Serse Panizzoni può accogliere sia in regime definitivo che temporaneo solo ospiti il cui profilo rientra nella “bassa intensità”.


Ospiti non autosufficienti privati

La domanda di accoglienza va presentata, dall'interessato o dai famigliari, sia al distretto sanitario, indicando le Strutture di Ricovero preferite, che provvede alla valutazione delle reali condizioni di non autosufficienza della persona, attraverso la valutazione effettuata dall’Unità Operativa Distrettuale, sia eventualmente alla Casa di Riposo per poter accedere con maggior tempestività al servizio in regime privato.

In base alla suddetta valutazione il richiedente viene inserito in una graduatoria unica di ULSS che tiene conto del profilo di non autosufficienza evidenziato in sede di valutazione, e che viene ordinata per gravità decrescente, ogni giorno, dall’ufficio competente dell’ULSS.
La Casa di Riposo Serse Panizzoni può accogliere in regime definitivo e/o temporaneo solo ospiti il cui profilo rientra nella “bassa intensità”.
Ogni volta che vi sarà un posto disponibile nell’ambito dei posti autorizzati, potrà proporlo telefonicamente sia alle persone presenti in graduatoria che hanno manifestato esplicita preferenza, sia alle persone che hanno fatto domanda direttamente alla Casa di Riposo, anche senza rispettare l’ordine di gravità.


Ospiti non autosufficienti

Sono tali per definizione:

  • ospiti valutati autosufficienti dall'Unità Valutativa Distrettuale;
  • ospiti non valutati dall'Unità Valutativa Distrettuale.

Queste persone possono accedere al servizio di ricovero definitivo o temporaneo per autosufficienti della Casa di Riposo facendo richiesta esplicita sull’apposito modulo presente in Casa di Riposo.

 

In ogni caso al momento dell’ingresso in struttura, il nuovo ospite viene accolto dalla Coordinatrice della Casa di Riposo che guiderà il nuovo entrato nei necessari adempimenti:

  • adempimenti amministrativi;
  • adempimenti sanitari, compresa la compilazione dei principali dati anamnestici;
  • regolamento interno della Casa di Riposo;

La coordinatrice informerà tempestivamente il personale di reparto sulle necessità sanitarie, sulle necessità dietetiche e sulle necessità alberghiere del nuovo ingresso.